Campionati Italiani Allievi 2018

Lo scorso weekend lo stadio Guidobaldi ha ospitato per l’ennesima volta un Campionato Italiano e per l’ennesima volta la SANP c’era. Un’altra trasferta numerosa, erano 4 le nostre portacolori e 6 i rappresentanti dell’atletica NEVI. Sofia Faggion e Gloria Lisciotto, le prime a scendere in pista nella giornata di venerdì. 400hs con barriere: Sofia conquista la seconda piazza in batteria e si aggiudica la finale del sabato limando il suo record personale di oltre 1”. Torna a casa da Rieti con un 8° posto in saccoccia, la gioia di aver corso una finale alla gara più importante della stagione e un nuovo strabiliante personale di 1’04”40. Gloria non da meno, fa rientro dal suo primo Campionato Italiano con un nuovo personal best, che è sempre un risultato da festeggiare. Il nostro saltatore Mattia Ghiraldo non riesce ad aggiudicarsi il pass per la finale del salto in lungo. Ci riprova nel salto triplo, ma sfortunatissimo rimane fuori per una manciata di centimetri, complici anche le folate di vento che a Rieti sappiamo essere molto variabile. Stefano Bano nel lancio del disco paga un po’ l’emozione da prima gara importante; in pedana tra i colossi, dove la finale era pressoché inarrivabile, torna sicuramente arricchito dall’esperienza. Due della spedizione, Matteo Steffani e Massimo Bano hanno affrontato le dieci fatiche, chiudendo ad una trentina di punti l’uno dall’altro, entrambi siglando la loro miglior prestazione di sempre: rispettivamente 5299 e 5262 punti. Per loro una serie di piccoli miglioramenti che hanno incrementato il punteggio a poco a poco. Ultimo, ma non meno importante, anzi, autore del miglior piazzamento maschile, il nostro Daniele Roverato. Il giovane allievo arriva 2° in batteria, il tempo però è critico, infatti per 5 centesimi finisce nella finale B. Arrabbiato o motivato dall’accaduto corre i suoi 110hs in 14.58, tempo molto interessante che gli sarebbe valso il 5° posto nella finale A. La manifestazione si chiude sempre con la staffetta del miglio, ma questa volta non sono gli uomini a fare la super prestazione bensì le donne. Strabilianti Cecchin-Faggion-Cicuto-Lisciotto che fermano il cronometro a 4’02”29; ben 7” in meno di quello che avevano fatto in precedenza.

Bravissimi ragazzi!

Ora che i Campionati Italiani sono finiti, prescriviamo qualche giorno di pausa e poi sotto con gli allenamenti per i campionati regionali e i vari meeting estivi, non sia mai che ci si riesca a prendere qualche altra soddisfazione prima della fine della stagione. Ad maiora

foto delle gare di Rieti: https://www.facebook.com/pg/Atletica-Libertas-SANP-251178624945235/photos/?tab=album&album_id=1876205332442548

https://www.facebook.com/pg/Atletica-Libertas-SANP-251178624945235/photos/?tab=album&album_id=1876677555728659

risultati completi: http://www.fidal.it/risultati/2018/COD6632/RESULTSBYEVENT1.htm

 

Torna su