Campionati italiani cadetti: a Cles Massimo Bano stupisce tutti e conquista la medaglia

Pochi, ma buoni: come ben sapete quest’anno la SANP ha visto solo due atleti partecipanti ai campionati italiani, atleti  che hanno saputo però difendersi e farsi notare: “il mite” Massimo Bano e il “multiplista di fiducia” Matteo Steffani, rispettivamente nel salto in lungo ed eccezionalmente nel getto del peso.

Massimo, “rivelazione” di quest’edizione, chiude al top con un podio nazionale la stagione che l’ha visto finalmente abbattere e superare più volte il muro dei 6m: iscritto come individualista e al 14° posto, al terzo salto di qualificazione piazza un 6,19 che gli vale l’ultimo posto disponibile in finale e lo porta primo tra i Veneti. In finale purtroppo non si migliora, restando a 2 cm dal primato personale, ma riesce a mantenere l’ultimo posto utile per portare a casa una gran medaglia ed un 8° posto.

Matteo invece, anche lui con un’ottima stagione alle spalle tra multiple, ostacoli e lanci (ricordiamo i nuovi record sociali nei 100hs e trofeo SANP), si presenta da titolare in rappresentativa Veneta e con un accredito che lo colloca momentaneamente al 5° posto (14,27 m). La gara non va come previsto e si ferma a 13,58 m, al 12° posto. Una bella soddisfazione l’ha avuta: per quest’edizione è stato proprio lui il capitano della squadra del Veneto!

Complimenti a questi ragazzi per l’ottima chiusura di stagione, e complimenti anche al loro coach Marco Tonazzo.

Torna su