1^ fase CDS assoluto: Siviero e Scapolo di bronzo, chiude una staffetta 4×400 spaziale!

Dopo una serie di aperture regionali, eccoci giunti finalmente alla prima gara importante della stagione, la prima fase dei CDS. Un week-end di gare intensissimo con un programma vasto che ha ”ospitato” anche gran parte del CDS allievi che era stato rinviato per maltempo. Nonostante un Sabato uggioso e una Domenica invernale coronata da vento e pioggia, i nostri portacolori, si sono comportati davvero bene!
Al giro di boa, le donne SANP sono al 6° posto della classifica regionale, con due gare da recuperare, mentre i cugini della NEVI occupano l’8^posizione con una sola gara di deficit.

Spiccano i risultati di Maddalena Zanotto, giovane allieva classe ’03 e Arianna Cecchin, rispettivamente 27”19 e 26”38 nei 200.
Super la nostra Arianna Sivero nei 400 metri e discreta anche la prova di Anna Zara nel doppio giro di pista, la mezzofondista è alla ricerca del minimo per i campionati italiani e chiude il suo 800 in un ottimo 2’24.
Eccellente il 15”94 di Sofia Faggion nei 100 ostacoli, ostacoli che affronta anche nei 400 metri con barriere chiudendo quarta in 65”85, dietro la compagna Arianna Siviero che conquista invece il bronzo in 65”03.

Bene le veterane Arianna Franceschini nel lungo e Anna Zorzi nel triplo. Buone notizie anche dalle pedane dei lanci dove Elisabetta Marchiori supera con il martello la fettuccia dei 30 metri. Eleonora Morbin scaglia il giavellotto a 37.80 metri terminando complessivamente quarta. Bene anche portacolori del disco Erika Zuanon e Keli Iris, leggermente sottotono invece Micol Scapolo che conquista però il bronzo nel getto del peso con un bel 11.87.

Finale come sempre emozionante grazie alle staffette 4×400, strepitose le nostre donne Cecchin-Siviero-Faggion-Zara che chiudono quinte in 4’00”80, tempo veramente strepitoso!

Autoctoni SANP e portacolori dell’atletica NEVI, si sono distinti anche i fratelli Roverato: 11”30 per il giovane Daniele nei 100 piani e 22.07 con un vento leggermente eccessivo (+3.9) per Mattia nei 200; strepitosa per Mattia anche la prova nel giro di pista, dove abbatte finalmente la barriera dei 50 secondi chiudendo in 49”77. Discreto anche nei 100 l’11”34 di Leonardo Giacometti che a causa di un risentimento muscolare è stato costretto a disertare la gara del lungo. Bravi anche i mezzofondisti Baldan e Maggiolo. Ottima la prova di Mattia Ghiraldo nel salto triplo che avvicina i 14 metri, conquista il suo primato personale e il 4° posto ad un soffio dal podio atterrando a 13.93. Tra i lanciatori buona la prima di Massimo Bano e Marco Canvianto con il peso da 7.260kg, e buona la prima anche per gli allievi Celegato e Zin con gli attrezzi degli assoluti.

vi diamo appuntamento alla seconda fase (1-2/06), nella speranza che il clima sia più favorevole per prestazioni ancora migliori.
Ad maiora!

risultati completi:
http://www.fidal.it/risultati/2019/REG20432/Index.htm

Torna su